Home Attualità Esteri Tribunale di Giustizia del Venezuela: Chavez non deve giurare.
Tribunale di Giustizia del Venezuela: Chavez non deve giurare.

Tribunale di Giustizia del Venezuela: Chavez non deve giurare.

6
0

Tribunale di Giustizia del Venezuela: Chavez non deve giurare.


 

Il Consiglio Costituzionale del Tribunale di Giustizia del Venezuela (TSJ), ha ratificato oggi a Caracas che il presidente Hugo Chavez è un capo di Stato rieletto, non deve quindi sottoporsi a nuovo giuramento.

Il presidente del TSJ, Luisa Estella Morales, ha informato che non è necessario un giuramento "in virtù della non esistenza di un'interruzzione nell'esercizio dell'incarico".

Allo stesso modo, considera che non esiste una vuoto temporale dell'esercizio da parte del presidente, ma un permesso per motivi di salute approvato e consentito dall'Assemblea Nazionale (AN).

Ha anche specificato che il presidente non si trova in assenza temporale o assolta, "il termine del mandato, non può essere considerato uma mancanza assoluta, che nemmeno è specificato nell'articolo 233 della carta magna e sarebbe assurda tale interpretazione di fronte a un presidente rieletto e proclamato".

Morales ha chiarito che la presa di possesso può essere posteriore al 10 gennaio e fatta di fronte al TSJ in conformità all'articolo 231 della Costituzione, e questo atto sarà fissato una volta che esista una costanza da parte del presidente per il venir meno dei motivi sopravvenuti che gli impediscono di essere presente il giorno 10 davanti la AN.

Rispetto il governo ha sentenziato: "Non è amissibile che di fronte l'esistenza di una fase cronologica tra l'inizio del periodo costituzionale e il giuramento, si consideri che il governo sia inesistente; in conseguenza, il potere esecutivo, continuerà ad esercitare le proprie funzioni".

Il magistrato ha precisato che data la rilevanza del momento storico "del quale siamo pienamente coscienti", il TSJ ha deciso che questa sentenza sia una relazione congiunta di tutti i magistrati.

Ha sottolineato poi che sulla base di questa continuità del potere esecutivo, gli obblighi richiesti possono essere assunti così come il consueto bilancio dal vicepresidente esecutivo.

 

 


Traduzione a cura del CeSPIn Puntocritico


 

(6)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti