Home Idee Memoria FOIBE : Basta speculare – Intervista ad Alessandra Kersevan

FOIBE : Basta speculare – Intervista ad Alessandra Kersevan

6.21K
2

FOIBE – COSA DOBBIAMO RICORDARE

INTERVISTA ALLA STORICA ALESSANDRA KERSEVAN

Ripubblichiamo alcuni brani di una intervista realizzata da Jacopo Venier alla storica Alessandra Kersevan nel 2009 sulla giornata del Ricordo e la questione delle Foibe. La ricerca storica non ammette strumentalizzazioni politiche. Le fonti smentiscono l’attuale ricostruzione “ufficiale”.


In questi anni nulla è cambiato, anzi. L’Italia continua a dimenticare le proprie responsabilità storiche. La giornata del ricordo delle Foibe  viene strumentalmente utilizzata per cancellare dalla memoria collettiva la brutale politica di italianizzazione forzata attuata dallo Stato italiano dopo la prima guerra mondiale. Ancora meno si ricordano le azioni violente del fascismo contro le popolazioni slovene e croate. Poi preso il potere nello Stato il fascismo trasforma in legge la politica di snazionalizzazione e scatena la repressione politica contro le popolazioni slave. Il mito degli “italiani brava gente” vive ancora perchè nella coscienza collettiva italiana è stato rimoso il fatto che fu l’Italia ad aggredire ed invadere la Jugoslavia commettendo immani crimini di guerra contro le popolazioni civili di Slovenia e Croazia. Il fenomeno delle Foibe deve essere collocato in questo contesto per essere affrontato storicamente e politicamente.


Intervista di Jacopo Venier

Post-produzione di Simone Bucci

Per ulteriori materiali ed approfondimenti collegatevi al sito : http://www.diecifebbraio.info/category/foibe/

(6214)

LiberaRete Associazione di Promozione sociale LiberaRete

Comment(2)

  1. non c’è nessuna libertà in questo network. Gentile Signora sarà pure una storica, ma deve studiare un pò di più per essere credibile.

    1. Tutto si può dire tranne che Alessandra Kersevan debba studiare di più. Le sue prese di posizione sono fondate su decenni di studi e pubblicazioni accurate. Alessandra Kersevan ha sempre sfidato i suoi critici a confrontarsi davvero sulle fonti storiche e sulla documentazione. E’ stata invece sempre attaccata e denigrata senza che nessuno abbia mai confutato i dati su cui si basano le sue argomentazioni. Non è infatti possibile negare ciò che viene ricordato in questo video e cioè che l’Italia sul confine orientale ha scatenato una violenta politica razzista di snazionalizzazione delle popolazioni slave culminata nell’invasione della Jugoslavia ed infine con la consenga al Terzo Reich di Trieste e della Venezia-Giulia. La Kersevan non è una negazionista del fenemeno delle foibe ma chiede di storicizzarlo, di contestualizzarlo e di capirne le vere dimensioni che non sono quelle di cui parla la vulgata revisionista. Libera.Tv da spazio a queste opinioni perchè se non si reagisce al revisionismo storico non si reagisce alla riabilitazione del fascismo e del nazionalismo razzista italiano.

      Per approfondire su Alessandra Kersevan si veda Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/Alessandra_Kersevan

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti