Home Attualità Esteri MADURO PARLA AL MONDO : il Venezuela è sotto attacco – Conferenza stampa

MADURO PARLA AL MONDO : il Venezuela è sotto attacco – Conferenza stampa

164
1

VENEZUELA : RESISTEREMO ALL’ATTACCO IN OGNI MODO

Il Presidente del Venezuela bolivariano Nicolas Maduro denuncia il piano di aggressione

Conferenza Stampa a Roma – Libera.Tv ha sentito Geraldina Colotti del Manifesto e l’ambasciatore in Italia Isaias Rodriguez Diaz


 Maduro a TelesurConferenza Stampa del Presidente della Repubblica Bolivariana del Venezuela Nicolas Maduro che denuncia una campagna di aggressione politica, mediatica, di carattere diplomatico che prepara l’attacco militare. Siamo stati invitati come Libera.Tv a partecipare ad un incontro in cui ai giornalisti italiani è stata data l’opportunità di conoscere la posizione del Governo venezuelano in un momento in cui tutti i media internazionali sono impegnati in una opera di denigrazione del paese latinoamericano. L’ambasciatore Isaias Rodriguez Diaz spiega che il Venezuela non rinuncerà in nessun modo alla propria dignità e lotterà con ogni mezzo necessario per respingere l’attacco in corso. Geraldina Colotti del Manifesto ricorda come da sempre le aggressioni militari sono state preparate da campagne di comunicazione che fanno parte di una strategia globale delle grandi potenze. Contro questa aggressione mediatica Maduro si appellato ai movimenti sociali ed ai popoli. Dopo essere riusciti a cacciare con una sorta di golpe bianco la Presidente Rousseff in Brasile le forze che fanno riferimento al Fondo Monetario Interazionale ed agli USA provano la spallata finale anche in Venezuela. Maduro garantisce che troveranno pane per i loro denti.

(164)

LiberaRete Associazione di Promozione sociale LiberaRete

Comment(1)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti