Home Società Genere FERTILITY FAKE : Siamo in attesa di diritti e di rispetto

FERTILITY FAKE : Siamo in attesa di diritti e di rispetto

65
0

SIAMO IN ATTESA DI DIRITTI E RISPETTO

Donne e uomini in piazza a Roma Contro la campagna del ministro Lorenzin 


Interviste raccolte da Libera.Tv per dare voce alla piazza che contesta la campagna del Ministro della Salute Lorenzin per il Fertility Day. Chi si mobilita contro questa campagna non contesta tanto la “comunicazione” comunque sessista e retrograda quanto la mancanza delle condizioni stesse per discutere seriamente del problema della maternità in Italia. Le pre-condizioni sono il rispetto della libertà delle donne di decidere o meno un percorso di maternità, il diritto alla maternità anche per le coppie dello stesso sesso e le condizioni sociali che possono consentire una vera libera scelta, lavoro-casa-reddito-salute.


 

FertilityFake Sono in attesaIl Governo ci incita a fare figli, e a farli presto.
Molti/e di noi vorrebbero pure.. e infatti #siamoinattesa
Di asili nido, welfare, reddito, bonifiche!
PORTA IN PIAZZA LA TUA ATTESA!

#Siamoinattesa è l’annuncio che vogliamo inviare al Governo. Da troppo tempo aspettiamo diritti, lavoro, reddito, salute, casa, bonifiche, asili nido… e l’elenco potrebbe continuare.
Le generazioni che oggi sono invitate a procreare sono anche quelle a cui l’Italia offre poco lavoro e contratti indecenti, affitti proibitivi, nessuna forma di reddito; sono quelle per cui trovare un posto in un asilo nido pubblico è un’esperienza adrenalinica; quelle che hanno ereditato un territorio devastato dall’inquinamento”, dichiara la Signorina F.
L’iniziativa del Ministero della Salute ha messo in luce l’ipocrisia di un Governo che col sorriso accattivante e una clessidra in mano ci ammonisce a fare figli e a farli presto, ma non costruisce risposte ai problemi veri, anzi strappa via riforma dopo riforma le condizioni necessarie per scegliere se essere genitori.
Sottolineo SE essere genitori” continua signorina F “Perché la genitorialità dovrebbe essere una scelta. Ma forse il Governo non è d’accordo dato che ci propone idee di donna, di uomo e di famiglia vecchie di un secolo. Sei davvero realizzata solo se fai un figlio, sei utile se fecondi, è famiglia se fatta da un uomo e una donna e i figli sono biologici”.
Giovedì 22 appuntamento con tutte le signorine e i signorini F d’Italia – con una clessidra in mano ed un cuscino su cui scrivere la nostra attesa – per dire al Governo che il tempo è scaduto.

(65)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti