Home Territori Lombardia VIGILI DEL FUOCO PRECARI: Rispetto per il nostro LAVORO

VIGILI DEL FUOCO PRECARI: Rispetto per il nostro LAVORO

643
1

ASSEMBLEA PUBBLICA A MILANO DEI VIGILI DEL FUOCO PRECARI TRASFORMATI IN “VOLONTARI” DALLA POLITICA

Da riserva del Corpo dei Vigili del Fuoco a volontari, migliaia di lavoratori sono stati resi invisibili per anni. Dopo la firma di una Risoluzione in Commissione Parlamentare i lavoratori chiedono la sua attuazione piena e il loro reintegro. Firmato da maggioranza e minoranza il testo è ancora fermo. Walter Rizzetto “Ce la dovremmo fare entro il 2017″.

Interviste a cura di Alfredo Comito LiberaRete – Libera.Tv

______________________________________________________________________________________________________________________________________

Vigili sto coi precariMILANO – Prosegue la lotta dei c.d. Vigili del Fuoco Discontinui per ottenere il riconoscimento del lavoro prestato per anni come riserva dopo una adeguata e costosa formazione.
I governi degli ultimi anni, da Brunetta a Renzi, hanno reso via via invisibili il loro lavoro e la loro esistenza, cancellata anche dai maggiori mass media. Trasformati in “volontari” dalla politica, che con le parole possiede l’arte di dare e togliere, i Vigili del Fuoco non si sono arresi e hanno intrapreso una battaglia che li ha condotti ad ottenere l’attenzione di alcuni deputati e la successiva sottoscrizione di una Risoluzione in Commissione Parlamentare che obbliga la Camera a legiferare in merito.
Se l’atto sarà recepito nella sua interezza, i lavoratori precari saranno riconosciuti in quanto tali, non più volontari, e dunque reintegrati nel Corpo con la prospettiva futura di una loro definitiva stabilizzazione.
Infatti, l’Italia registra il peggior rapporto tra numero di abitanti e Vigili del Fuoco (1 su 1000 media europea – 1 su 15000 in Italia) e necessiterebbe di bel oltre per ricostruire quanto abbattuto dai terremoti, dalle alluvioni e dal complessivo dissesto ambientale.
La cultura, il territorio, l’arte, la sicurezza e il turismo, sono materie connesse, tanto più in un Paese come il nostro che deve ripensare la propria economia.Vigili a tempo
Presenti all’assemblea di Milano i deputati Rizzetto e Cozzolino che hanno promosso e sottoscritto insieme ad altri la Risoluzione della Commissione, si è ben inteso che il cammino è ancora lungo e che la maggioranza parlamentare guidata dal PD non ha ancora agito dalla sua approvazione il 18 gennaio.
A sostenere i lavoratori c’è anche la Confederazione Unitaria di Base che ha organizzato l’assemblea pubblica milanese.

(643)

LiberaRete Lombardia Profilo del gruppo lombardo dell'associazione LiberaRete che opera su Libera.Tv

Comment(1)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti