Home Attualità Esteri CUBA : Il primo discorso del Presidente Miguel Díaz-Canel – Buon lavoro compagno

CUBA : Il primo discorso del Presidente Miguel Díaz-Canel – Buon lavoro compagno

264
0

CUBA STUPISCE ANCORA IL MONDO: ELETTO MIGUEL DIAZ CANEL

Una nuova generazione alla direzione della Rivoluzione cubana

di Jacopo Venier


Miguel Diaz Canel e Raul Castro 2L’Assemblea nazionale del potere popolare, il Parlamento di Cuba, ha eletto Miguel Díaz-Canel come successore di Raul Castro alla guida del Governo cubano. Si tratta di un passaggio storico per il processo rivoluzionario di Cuba. Per la prima volta a dirigere lo Stato sarà un comunista nato dopo la Rivoluzione.

Come quando negli anni scorsi ci fu il tranquillo passaggio del testimone dalla guida carismatica di Fidel Castro a quella di Raul Castro oggi si registra un nuovo passo fondamentale che dimostra al Mondo intero la forza ed il consenso che la Rivoluzione mantiene tra il popolo dell’isola.

Ancora una volta i nemici di Cuba hanno vanamente sperato in uno scontro interno al gruppo dirigente. Hanno sperato per decenni nella morte di Fidel. Hanno pregato che Raul non riuscisse a gestire la successione. Hanno cercato di dividere il popolo ed il gruppo dirigente. Invece Canel viene eletto con un amplissimo consenso dentro un contesto di condivisione del potere.

Chi non conosce la realtà di Cuba, la sua storia, la cultura e la natura del suo popolo; chi non riconosce le straordinarie conquiste che il Socialismo cubano ha saputo realizzare e continua a garantire al popolo cubano, non ammetterà mai, nemmeno di fronte all’evidenza plateale che siamo di fronte ad un straordinario fatto politico che nasce da un processo partecipato e popolare. Per loro Cuba sarà sempre e solo una dittatura e non capiranno mai che in realtà Cuba continua ad essere l’esempio di come sia possibile un diverso modello politico, sociale ed economico. Cuba resta un paese socialista ad economia pianificata. Cuba continua a garantire i diritti umani e sociali ad un livello incomparabilemente più altro di tutti gli altri stati dell’America latina.

Oggi il popolo cubano ha un nuovo punto di riferimento nella sua lotta contro l’embargo criminale che ancora gli USA utilizzano contro il loro Paese. Impareremo tutti noi a conoscere meglio Miguel Diaz Canel ma ciò che ci conforta è che conosciamo il popolo che lui oggi guida e rappresenta e sappiamo che quel popolo ha affrontato con coraggio e determinazione sfide storiche difficilissime. E sempre, come in questo caso, le ha vinte.

Buon lavoro compagno Canel !

(264)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti