Home Società Diritti Civili FORZA POLIZIA, METTICI LA FACCIA! Al via la campagna per i codici identificativi alla polizia

FORZA POLIZIA, METTICI LA FACCIA! Al via la campagna per i codici identificativi alla polizia

14
0

Amnesty International Italia spinge per poter riconoscere i poliziotti rei di aver violato i diritti umani

Una petizione ed un appello rivolti a Salvini e Gabrielli per introdurre i codici identificativi


polizia mettici la faccia

A 17 anni dal G8 di Genova e dall’episodio della Diaz, che ha visto rimanere impuniti numerosi poliziotti coinvolti in fattacci turpi e spietati proprio perché irriconoscibili, Amnesty rivolge un appello a Matteo Salvini ed al capo della Polizia Franco Gabrielli per chiedere che le forze di polizia siano dotate di codici identificativi alfanumerici individuali durante le operazioni di ordine pubblico.

Fin dal G8 di Genova Amnesty chiede l’utilizzo dei codici ed ora che l’Italia è entrata a far parte del consiglio dell’Onu dei diritti umani per il triennio 2019-2021 ritiene che il paese abbia il gravoso compito di dimostrare il suo impegno nella prevenzione dalle violazioni dei diritti umani e che non c’è maniera migliore per dimostrarlo se non introdurre le misure identificative.

Per intavolare un dialogo con le parti interessate Amnesty ha subito cercato il sostegno dell’intera cittadinanza (attraverso una petizione disponibile a questo link) e di tutta una serie di associazioni (Associazione Federico Aldrovandi, A Buon Diritto, Antigone, Associazione Stefano Cucchi Onlus e Cittadinanzattiva) che hanno deciso di raggiungere Amnesty in prima linea in questa importante battaglia.

Chi invece la campagna la sostiene indirettamente è l’intera Unione Europea. Infatti già 15 dei paesi membri hanno adottato i codici identificativi (16 se si considera Lussemburgo che li introdurrà a breve) ed anche il Parlamento Europeo, nel 2012, all’interno della Risoluzione sulla situazione dei diritti fondamentali nell’Unione Europea invitava gli stati membri ad adottare misure in questa direzione.

È arrivato il momento che, per la tutela di tutti, i poliziotti ci mettano la faccia.

Per maggiori informazioni: https://www.amnesty.it/codici-identificativi-forze-di-polizia/

(14)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti