Home Società Immigrazione IL NUMERO DEI DIRITTI : Chiama l’Arci e chiedi protezione 800905570

IL NUMERO DEI DIRITTI : Chiama l’Arci e chiedi protezione 800905570

30
0

PROTEZIONE UMANITARIA – UN NUMERO PER I DIRITTI DEI MIGRANTI

Arci rilancia il numero verde in occasione della giornata mondiale del rifugiato

Articolo di Pietro Venier


Numero rifugiatiE’ attivo dal 2006 ma oggi, forse, è ancora più importante. Il numero verde gratuito istituito dall’ARCI per i richiedenti e titolari di protezione umanitaria risponde alla necessità di riconoscere i diritti di coloro che vengono in Italia per sfuggire a guerre e persecuzioni. Lo spot diffuso in questi giorni chiarisce bene l’intento della campagna. Ognuno è portatore di diritti a prescindere dalla nazionalità, dalla lingua, dal genere, dal colore della pelle. Ognuno deve prima di tutto essere aiutato a conoscere questi diritti per poterli esercitare. Per questo il servizio offerto in 21 lingue è un supporto importantissimo a chi è nella massima difficoltà. Lontano dal proprio paese, alla ricerca di protezione in una Italia che sempre meno accoglie chi ha bisogno. L’Arci va contro corrente ed aggancia questa sua iniziativa alle campagne #WelcomeRefugees e  #PortiAperti in occasione della giornata internazionale del rifugiato. Diffondere questo strumento è quindi un dovere per chi si batte contro il razzismo dilagante e la protervia di questo Governo che non ha scrupoli a prendere in ostaggio persone stremate pur di mostrare i muscoli con il resto dell’Europa. Chi ha bisogno chiami 800905570. Troverà persone qualificate e soprattutto esseri umani che vogliono rimanere tali.


Refugees help lineIl Numero Verde per Richiedenti e Titolari di Protezione Internazionale e Umanitaria è gestito dall’ufficio Immigrazione e Asilo dell’ARCI; è un servizio nato nel 2006 come attività sperimentale e ha come obiettivi servizi di assistenza e consulenza legale, mediazione sociolinguistica e accompagnamento ai percorsi di integrazione destinati a richiedenti o titolari di protezione internazionale o umanitaria, promuovendo e garantendo anche il lavoro di rete tra enti di tutela, enti locali e Pubblica Amministrazione.
Istituendo una linea telefonica gratuita raggiungibile sia da rete fissa che da cellulare, grazie ad una rete di mediatori che garantiscono il supporto in 21 lingue, siamo in grado di fare fronte a necessità fondamentali,offrendo tra gli altri l’orientamento sulle normative vigenti, la spiegazione della procedura di richiesta protezione, la preparazione alle audizioni o l’assistenza nelle pratiche di ricongiungimento familiare, avvalendoci anche di una rete di legali di riferimento. Nel 2014 il Numero Verde ha dato risposta a 2521 chiamate telefoniche e prosegue le sue attività grazie ai fondi 8×1000 ANCI e grazie alla scelta di altri soggetti di investire sulle competenze del servizio. In particolare nel 2013 e nel 2014 l’ufficio è stato riconosciuto come Implementing Partner dell’UNHCR nella gestione delle procedure di ricongiungimento familiare e nella gestione delle procedure previste dalle convezione di Dublino II e III. Inoltre l’UNAR, Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali, ha stipulato una convenzione biennale, da giugno 2013 a giugno 2015, attraverso la quale ha affidato all’ufficio il Back Office specialistico sulle discriminazioni di cui sono vittima i richiedenti e titolari di protezione internazionale.

(30)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti