COBAS – CESP

 

CONFEDERAZIONE COBAS

PRINCIPI E FINALITA’


Logo Confederazione COBAS

  • I principi irrinunciabili dell’Associazione sono: la difesa e il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro di tutti i lavoratori, dei settori popolari e degli strati sociali più deboli ed emarginati.
  • L’egualitarismo e la solidarietà tra i lavoratori e nei settori popolari contro ogni forma di discriminazione razziale, etnica, sessuale e religiosa; la difesa e l’ampliamento delle libertà individuali e collettive di opinione e di organizzazione; il superamento delle logiche di sfruttamento dell’uomo sull’uomo, contro il dominio del profitto e della mercificazione generalizzata della società.
  • L’indipendenza da istituzioni, dai partiti, dalle organizzazioni padronali e governative: è incompatibile la carica parlamentare e/o quella di consigliere comunale, provinciale, regionale, di assessore negli enti locali o di responsabilità/direzione in partiti o altre strutture sindacali con quella di dirigente portavoce e/o membro degli esecutivi dei Cobas ai vari livelli.
  • L’Associazione rifiuta ogni forma di privilegio e di clientelismo tipica del sindacalismo di professione. Tutte le cariche sono elettive e rispondono al principio delle revocabilità in qualsiasi momento e del volontariato senza retribuzione.
  • L’Associazione, che non ha scopo di lucro, intende difendere e tutelare gli interessi generali dei lavoratori/trici, dei pensionati/e, delle donne, dei giovani in cerca di occupazione, degli immigrati/e, degli strati più deboli della popolazione promuovendo e coordinando le iniziative necessarie a tali fini su tutto il territorio nazionale, nonché i necessari collegamenti internazionali anche promuovendo attività di servizio e assistenza diretta di pubblica utilità in tutte le sua forme.
  • L’Associazione si propone di agire in ogni sede per la tutela dell’incolumità psicofisica dei soggetti su citati e in particolare degli iscritti; si propone oltremodo la difesa in ogni sede dell’immagine della Confederazione Cobas – delle sue strutture, organi e iscritti – ovunque e comunque minacciata e/o vilipesa.
  • Tale attività si svolge nella convinzione che tale difesa/tutela può essere pienamente realizzata solo in una società che non abbia più come principio-guida la ricerca dei profitto economico individuale, di ceto e di classe da parte dei settori dominanti, a scapito dei ceti e delle classi più deboli: cioè, in una società che escluda il dominio della merce, la mercificazione degli individui, della natura, delle idee e del sapere, dell’istruzione, della salute, della cultura e dello sport.
  • A tal fine l’Associazione promuoverà e appoggerà ogni iniziativa ed ogni lotta a partire dall’autorganizzazione dei bisogni materiali, culturali ed ideali dei lavoratori/trici, dei settori popolari e degli strati più deboli della società; si propone di contrastare e, in prospettiva, di superare un’organizzazione della società e del potere basata sulla centralità del profitto economico, del mercato, del denaro, della competizione sfrenata, dello sfruttamento esercitato da ceti e classi proprietarie su ceti e classi senza potere, né proprietà economiche significative, sulla subordinazione sociale, razziale, sessuale e religiosa, sullo sfruttamento dei meno abbienti e della natura.
  • L’Associazione svolge ad un tempo attività sindacale, politica, sociale, culturale e politica, rappresentando anche le categorie ed i settori in essa organizzati nella contrattazione a livello locale, nazionale e, all’occorrenza, internazionale.

Per approfondire :

http://www.cobas.it

http://www.cobas-scuola.it/

17 videos 1 subscribers 22634 views
Vai alla barra degli strumenti