Home Attualità Esteri Aiutiamo l’Ecuador colpito dal terremoto

Aiutiamo l’Ecuador colpito dal terremoto

115
0

ECUADOR : ABBIAMO BISOGNO DI AIUTO DOPO IL TERREMOTO

Intervista di LiberaTV all’ambasciatore Juan Fernando Holguín

La solidarietà della Associazione LiberaRete : RACCOLTA FONDI


Juan Fernando Holguin“In questo momento abbiamo registrato 660 vittime 21 scomparsi e 30.000 sfollati che stanno vivendo in alberghi e migliaia di feriti” questo è il primo bilancio delle catastrofiche conseguenze sulla popolazione del terremoto che ha colpito l’Ecuador due settimane orsono. ” anche i danni materiali sono imponenti” . ” C’è stata una fortissima reazione sia all’interno dell’Ecuador che dall’estero sia dalla comunità ecuadoriana nel mondo che da stranieri. Anche in Italia “, ci spiega l’ambasciatore ” la risposta è stata davvero significativa. Cono state molte donazioni di beni e di denaro e si è attivata anche la cooperazione bilaterale del Governo italiano e di organismi internazionali come ad esempio la FAO”. “Tutto il denaro che possiamo recuparare sarà utile dato che i danni sono enormi, si parla di miliardi di dollari”. 120.000 persone hanno bisogno di cibo e qui sta intervenendo il programma mondiale per l’alimentazione già 70.000 persone stanno ricevendo aiuti.””L’Italia sta dando un aiuto molto importante. Subito dopo il sisma è intervenuta la Croce Rossa ed ora con 10 esperti che valutano i danni ficici e strutturali degli edifici colpiti. Ora stiamo per firmare un accordo per la cancellazione del debito per 11 milioni di dollari. Con queste risorse si finazieranno progetti di carattere sociale che andranno ad aiutare le popolazioni terremotate.” Sulla situazione interna dell’Ecuador l’ambasciatore dichiara : ” Ci sono sempre voci dissidenti ma in termini generali la risposta è stata unitaria a favore delle vittime e della popolazione colpita dal terremoto più forte tra quelli che abbiamo subito nella nostra storia. L’obiettivo nazionale è ricostruire ed appoggiare la popolazione. Questo è possibile per la guida molto trasparente del presidente Correa ed una organizzazione perfetta tanto che già il 2 maggio, due settimane dopo l’evento, già si sono riaperte le scuole. La vita infatti deve proseguire. Il Governo ha dato un messaggio di fiducia. Possiamo farcela!”

L’ambasciatore ha poi voluto ringraziare Libera.Tv per il messaggio che attraverso di noi può arrivare agli ecuadoriani nel mondo a sostegno di tutti gli sforzi che si stanno facendo. L’Ecuador sta pianificando gli interventi e in modo partecipato ed inclusivo. Persino la Slovenia sta ad esempio contribuendo attraverso l’UNICEF.

L’ambasciata ha quindi aperto un conto dedicato le cui risorse sono vincolate al sostegno delle vittime del terremoto.

Per Donare:

Banca: UNICREDIT

IBAN: IT72N0200805120000104261990

Intestazione: EMBAJADA DEL ECUADOR – TERREMOTO ECUADOR

 

(115)

LEAVE YOUR COMMENT

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Vai alla barra degli strumenti